martedì , luglio 23 2019
Home / Energia / Manutenzione ascensori e risparmio energetico
ascensori

Manutenzione ascensori e risparmio energetico


Gli ascensori sono elementi importanti e caratteristici all’interno di ogni abitazione, presenti soprattutto in grandi palazzi e molti piani.
Come ogni congegno meccanico però richiedono molta manutenzione ed attenzione, in quanto l’uso prolungato potrebbe danneggiare qualche meccanismo e renderli inutilizzabili o addirittura pericolosi.
Bisogna quindi prevedere la manutenzione periodica, e nel caso ce ne sia la necessità, anche la sostituzione.
Tutto si complica se si considerano anche le nuove disposizioni in fatto di risparmio energetico.
Vediamo quindi di seguito come eseguire la manutenzione degli ascensori mettendo in conto anche il risparmio energetico.

Normativa riguardante la manutenzione degli ascensori

L’installazione e la manutenzione ascensori richiede che siano rispettate le norme di sicurezza, quelle edilizie e urbanistiche in vigore. Nello specifico la direttiva ascensori 95/16/CE e il DPR 162/1999 e la nuova Legge Europea 12 dicembre 2017.
Tali normative, oltre a disciplinare le regole per una corretta installazione degli ascensori, prevede che sia rilasciato un certificato di conformità CE, identificando il proprietario o l’amministratore dell’edificio come responsabili della sicurezza dell’impianto, quindi della manutenzione periodica che ne garantisce il corretto funzionamento.
Oltre ad un corretto funzionamento dell’apparecchio, è necessario che questo soddisfi anche i requisiti necessari per un buon risparmio energetico.

Il Progetto E-4 e il risparmio energetico negli ascensori

Il Progetto E-4, messo in atto già qualche anno fa dalla Commissione europea, ha come scopo proprio quello di abbattere i consumi legati all’utilizzo degli ascensori, riducendone drasticamente il consumo di energia. Questo influisce quindi anche sulle emissioni di CO2 nell’atmosfera.
Attraverso uno studio condotto da questa commissione sono stati redatti alcuni punti chiave per rendere i nuovi ascensori più prestanti ma allo stesso tempo ecosostenibili.
Sono stati quindi sviluppati alcuni temi e accorgimenti tecnici per il risparmio energetico che coinvolgono:
Il Sistema di propulsione e movimentazione. I nuovi ascensori sono dotati di motori elettrici sprovvisti però dei riduttori, o di sistemi oleodinamici che rendono tutto l’impianto molto più prestante.
Anche il sistema di alimentazione è cambiato, difatti molti modelli sono dotati di pannelli fotovoltaici, consentendo di sfruttare l’energia solare piuttosto che consumare energia elettrica. Si riducono così di molto i costi legati alla corrente.
Un fattore importante e non trascurabile è anche l’illuminazione interna, infatti con l’avvento della tecnologia a led, molto più resistente e duratura delle lampade alogene, si abbattono quasi completamente i costi di manutenzione e di energia elettrica.
Ulteriore risparmio è dato dal sistema stand-by. Questo consente di spegnere luci e sistema di ventilazione dopo un tempo prestabilito, riducendone di molto gli sprechi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *