giovedì , dicembre 14 2017
Home / Tecnologia / Meglio cartucce rigenerate o compatibili?
cartucce stampa

Meglio cartucce rigenerate o compatibili?


Il dilemma delle cartucce rigenerate o compatibili riguarda tutti i possessori di stampanti, che siano aziende o privati.
Sempre più consumatori utilizzano questi due prodotti perchè decisamente meno dispendiosi di quelli originali e capaci di fornire eguali prestazioni.
Ma che differenza c’è tra le due? In questo articolo vi sarà possibile chiarire i dubbi più comuni e scegliere quelle più adatte alle vostre esigenze.

Cartucce rigenerate

Le cartucce rigenerate corrispondono ai vuoti di quelle originali che vengono resi ancora utilizzabili.
Le caratteristiche e la qualità di stampa restano quindi uguali ad un prezzo molto più basso.
Inoltre, essendo dei vuoti originali, vengono immediatamente riconosciute dalla stampante.
Possono infine essere rigenerate più volte, comportando un notevole risparmio economico e salvaguardia dell’ambiente.

Cartucce compatibili

Le cartucce compatibili sono articoli prodotti da aziende diverse dal marchio delle stampanti e vengono prodotte esattamente come quelle originali.
Hanno un costo nettamente inferiore a queste ultime e la loro qualità non ha spesso nulla da invidiargli.
Inoltre potete trovarne di numerose varietà grazie alla concorrenza fra le diverse case produttrici.
In alcuni casi la loro qualità può invece lasciare molto a desiderare e possono rappresentare un rischio per la sicurezza dell’apparecchio per via dei materiali chimici utilizzati.
Se l’impiego di cartucce compatibili causasse malfunzionamenti alla stampante, la garanzia del produttore decadrebbe immediatamente, costringendovi a pagare di tasca vostra la sua riparazione o sostituzione.
Rivolgetevi quindi a rivenditori affidabili e accreditati per scongiurare episodi come quelli appena descritti.
Un negozio online dove troverete sempre degli ottimi prodotti è https://www.tonerdiretto.com.

Ricaricare le cartucce

Per risparmiare ancora di più potete anche ricaricare le cartucce una volta terminata la quantità di inchiostro presente al suo interno.
Esistono due modalità: portarle da un rivenditore oppure eseguire l’operazione in maniera autonoma.

  • Rivenditore: potete rivolgervi a qualsiasi rivenditore di stampanti e cartucce e affidare a lui il compito;
  • Ricarica autonoma: esistono dei kit di ricarica fai da te dotati di siringa e flaconi contenenti gli inchiostri. Generalmente sono quattro: magenta, nero, giallo e blu ciano. Si trovano a poco prezzo anche online.

Una volta acquistato il kit compatibile al vostro modello di stampante, prendete la cartuccia, capovolgetela e sollevate delicatamente l’adesivo che copre i fori.
Indossate dei guanti di gomma, prendete la siringa, prelevate l’inchiostro del colore corrispondente alla cartuccia e iniettatelo nei buchi, facendo attenzione a non introdurne più del necessario.
Generalmente sono sufficienti 2 ml di prodotto, ma prima di procedere con il riempimento fate una breve ricerca su Internet per accertarvi dell’esatta quantità necessaria.
L’operazione deve essere eseguita lentamente per consentire alle spugne interne l’assorbimento del prodotto.
Una volta terminata la ricarica, coprite i fori con del nastro adesivo e lasciate riposare per 4-5 ore; dopodichè riponetele nei rispettivi alloggi del dispositivo ed eseguite una prova di stampa per accertarvi della buona riuscita.
Importante: per evitare di alterare in maniera irreparabile i colori della stampa, non utilizzate assolutamente la stessa punta della siringa per tutti i colori, ma ricordatevi di sostituirla ogni volta.
Evitate infine di ricaricare le cartucce per più di quattro volte (la qualità delle vostre stampe ne risentirebbe notevolmente) e cestinate quelle inattive o vuote da oltre 14 giorni, diversamente le spugne interne sarebbero incapaci di assorbire l’inchiostro.

Come ordinare online cartucce rigenerate

Tonerdiretto.com è uno shop online di cartucce e toner per stampanti rigenerati e testati rigorosamente in Italia.
Ogni articolo, prima di essere messo in vendita, viene scrupolosamente controllato per far sì che i clienti ricevano prodotti di altissima qualità (sono dotati di certificazioni ISO 9001, ISO 14001 e STMC), i quali non fanno assolutamente rimpiangere quelli originali.
Il sito garantisce inoltre tutta l’assistenza di cui avrete bisogno, basta contattare il servizio clienti via mail o telefono.
È possibile pagare gli ordini con bonifico bancario, carta di credito o Paypal. Le spedizioni avvengono in tutto il territorio italiano tramite corriere nell’arco di poco tempo.


Leggi anche

qr code

Come creare un QR Code

Creare un codice Qr, al giorno d’oggi, è un’operazione semplice che può essere svolta in ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *