martedì , novembre 19 2019
Home / Tecnologia / L’obbiettivo Nikon AF-S 70-200mm F2.8 ED VRII: Dettagli e informazioni

L’obbiettivo Nikon AF-S 70-200mm F2.8 ED VRII: Dettagli e informazioni

In questo articolo scopriremo insieme una recensione approfondita dell’ottica Nikon 70-200mm, un prodotto di fascia alta rilasciato ad ottobre 2016. È infatti abitudine della Nikon aggiornare ogni sette o dieci anni le proprie lenti di punta, arricchendole con le tecnologie più attuali e cercando di spingere le performance su un livello superiore. Queste ottiche in particolare hanno creato negli appassionati di fotografia un hype da record, e oggi possono essere acquistate rivolgendosi all’e-commerce di un rivenditore autorizzato Nikon come Fc Web Store. Non ci resta altro da fare, dunque, che passare in rassegna le varie specifiche tecniche di queste ottiche, per capire se valgono o meno il prezzo del biglietto.

Recensione ottica Nikon 70-200mm

Nikon ha deciso di ridisegnare completamente la lente, orientandosi verso la scelta di un elemento in fluorite, tale da renderla più leggera di circa 100 grammi. Altre novità sono state l’inserimento di un diaframma elettronico di tipo E, e di un meccanismo di riduzione delle vibrazioni e di stabilizzazione dell’immagine. Va aggiunta anche la maggiore nitidezza garantita da un’ottica composta da ben 22 elementi. Questi ultimi sono stati trattati con le più recenti tecnologie in termini di rivestimento delle lenti, fra cui troviamo il Nano Crystal e quello in fluoro, utile per ridurre l’effetto ghosting. La struttura sopracitata, fra le altre cose, consente di mettere al riparo quest’ottica dalla polvere e dall’umidità.

Prima di proseguire, serve sottolineare che la Nikon si è impegnata parecchio, anche sul fronte della messa a fuoco: il tutto raggiungendo un livello decisamente elevato. Sulla carta, le caratteristiche tecniche dell’obiettivo 70-200mm della Nikon sono stupefacenti, e la sua leggerezza non fa altro che aggiungere ulteriori punti alla votazione finale. Lo stesso discorso vale per la sua nitidezza, e per la messa a fuoco priva di qualsiasi problematica. Tuttavia, il suo prezzo particolarmente alto rende questo dispositivo una scelta non per tutti, indirizzata specialmente ai veri professionisti della fotografia, e non ai fotografi alle prime armi. Ed ecco una lista delle specifiche tecniche:

Lunghezza focale: 70-200 mm
Apertura massima: f/2.8
Apertura minima: f/22
Costruzione della lente: 22 elementi in 18 gruppi (con 1 lente fluorescente e 6 elementi della lente ED)
Angolo immagine: 34 ° 20 ‘- 12 ° 20’ (22 ° 50 ‘- 8 ° con formato Nikon DX)
Distanza minima di messa a fuoco: 1,1 m / 3,6 piedi (per tutto il campo di zoom)
Numero di lamelle del diaframma: 9
Dimensione filtro: 77mm
Diametro per lunghezza (estensione dall’attacco dell’obiettivo): circa 88,5 mm x 202,5 ​​mm (3,4 pollici x 7,9 pollici)
Peso: circa 1430 grammi

Qualità di costruzione e maneggevolezza

Se si parla di qualità della costruzione e della struttura, di certo questo obiettivo Nikon non produce alcun tipo di delusione, anzi. Grazie alla sua scocca in metallo resistente, e al guscio in plastica dura, l’obiettivo è di fatto progettato per durare una vita intera. Essendo un prodotto di livello professionale, è stato specificatamente creato per resistere a molte fonti di stress sul campo, oltre che per essere protetto in modo adeguato dall’umidità e dalla polvere. D’altronde non si tratta di una grande novità perché le lenti della Nikon, storicamente, hanno sempre dimostrato di possedere queste ottime caratteristiche. E questa ottica rispetta in pieno la tradizione, fino al punto di superarla, raggiungendo un livello di qualità più elevato.

L’ottica 70-200mm dà una sensazione di grande solidità in mano, mentre va detto che la posizione degli anelli di messa a fuoco e di zoom è stata invertita. Forse non è stata una scelta particolarmente felice, ma in realtà basta soltanto farci l’abitudine, per poter padroneggiare questo dispositivo senza alcun tipo di problema. Purtroppo, è indubbio che un cambiamento di design così radicale potrebbe non trovare d’accordo molti puristi, oramai abituati al design classico. Di contro, non ci sentiamo di considerarlo come un vero e proprio difetto, quanto piuttosto come una scelta (che può aver pagato o meno).

In realtà la Nikon non è stata certamente l’unica ad optare per questo particolare sistema, e altri modelli della medesima casa produttrice sono stati realizzati invertendo gli anelli. Diciamo che si parla di due scuole o due filosofie a confronto: c’è chi ha apprezzato la novità, e c’è chi invece non riesce proprio ad adattarsi al cambiamento. È importante che tu lo sappia, dato che si parla di uno dei fattori chiave dell’ottica Nikon 70-200mm da analizzare.

Performance della Nikon 70-200mm

Buona la velocità di messa a fuoco, anche se non è uno dei principali punti di forza di questa particolare ottica della Nikon. Nel complesso, comunque, si parla di un netto passo in avanti rispetto alle versioni precedenti, con un miglioramento della velocità intorno al +20%. Anche la riduzione delle vibrazioni merita un ottimo in pagella, visto che l’ottica Nikon 70-200mm si dimostra davvero molto stabile, a livello di immagine. Per quanto riguarda la nitidezza, come detto poco sopra, nulla di negativo da sottolineare: al contrario, la 70-200mm della Nikon vanta delle performance superiori alle medie, con una lente visibilmente più nitida rispetto alle precedenti versioni. Nella lista degli aspetti positivi va ad aggiungersi anche l’effetto bokeh, che sull’ottica Nikon 70-200mm dimostra di comportarsi in maniera egregia.

Il verdetto finale

Nel complesso si parla di un’ottica che vale i soldi spesi per acquistarla, per via della qualità di costruzione in primis, ma anche per le sue ottime prestazioni. La Nikon ha infatti deciso di alzare l’asticella, progettando dei dispositivi ad uno standard decisamente più elevato rispetto al recente passato. Trattandosi poi di un’ottica di fascia top, la Nikon 70-200mm deve ovviamente andare incontro alle altissime aspettative dei fotografi professionisti. E ci riesce senza problemi, pur presentando un design diverso dal solito, con gli anelli invertiti. In conclusione, bisogna tenere in conto due aspetti, quando si valuta l’acquisto di un 70-200mm: il prezzo, che è davvero alto, e l’inversione degli anelli di messa a fuoco e di zoom. Se credi di poterti abituare, e hai dalla tua un budget idoneo, allora sappi che quest’ottica è fra le più scattanti e nitide che potrai trovare sul mercato di oggi.

Leggi anche

Conservare gli alimenti nel rispetto delle loro proprietà

Ciascun prodotto alimentare ha bisogno di uno specifico metodo di conservazione, il quale a sua ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *