martedì , luglio 23 2019
Home / Smartphone / Disattivare Game Crash [Guida]
smartphone

Disattivare Game Crash [Guida]


Spesso, navigando in internet con il proprio smartphone, può capitare di imbattersi in banner pubblicitari o addirittura in pagine che si aprono automaticamente pubblicizzando servizi a pagamento. Basta un semplice click, anche involontario, per procedere all’attivazione del servizio, che viene notificato dalla ricezione di un sms. Fra questi servizi a pagamento c’è anche Game Crash, che si attiva in modo più o meno automatico ed ha un costo settimanale che viene sottratto direttamente dal credito telefonico. Disattivare Game Crash e altri servizi a pagamento è comunque abbastanza semplice, ed è anche possibile in molti casi ottenere un rimborso della cifra prelevata, purchè la segnalazione sia tempestiva.

Disattivare i servizi a pagamento

Questi servizi sono purtroppo del tutto legali e gli abbonamenti vengono attivati con l’accordo delle compagnie telefoniche, che provvedono a prelevare direttamente il denaro dal credito del cliente. Per disattivare Game Crash ed altri servizi a pagamento è bene rivolgersi direttamente al proprio gestore telefonico attraverso i numeri di riferimento, che sono il 190 per la Vodafone, 119 per TIM, 155 per Wind e 133 per l’operatore Tre. Da qui è possibile verificare quali e quanti servizi a pagamento sono attivi sulla SIM e provvedere alla loro disattivazione. La stessa operazione si può svolgere tramite le app ufficiali dei diversi operatori telefonici, come MyVodafone o MyTIM, che permettono di visualizzare tutti i servizi attivi per il numero telefonico indicato. Quando si riceve un sms che notifica l’avvenuta attivazione di un servizio indesiderato pagamento, come Game Crash, è bene provvedere il più presto possibile a disattivarlo. Visto che alcuni di questi servizi non inviano neppure l’sms, anche se sarebbe obbligatorio per legge, è bene monitorare periodicamente i servizi attivi sul proprio numero.

Come ottenere un rimborso per i servizi a pagamento

E’ possibile anche ottenere anche un rimborso di quanto già dato a servizi a pagamento attivati in modo fraudolento. Per farlo è necessario contattare direttamente il proprio operatore telefonico, perchè è tramite quest’ultimo che le varie società che prestano servizi a pagamento prelevano il denaro dal credito del cellulare. Non si tratta di una procedura immediata, perchè l’operatore ha 40 giorni di tempo per rispondere ed in genere i gestori telefonici sono restii a concedere rimborsi su servizi a pagamento come Game Crash. La procedura deve comunque passare per l’operatore telefonico, è del tutto sconsigliato chiamare i numeri di telefono che appaiono sugli sms di notifica dell’attivazione dei servizi a pagamento. In molti casi si tratta di numeri a pagamento che prevedono tariffe molto salate, aggiungendo al danno dell’attivazione la beffa di un’ulteriore inutile esborso.


Leggi anche

iphone

Come configurare il tuo nuovo iphone

Passano gli anni, ma nel mondo degli smartphone il device più amato resta l’ iPhone ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *