lunedì , dicembre 10 2018
Home / Tecnologia / L’intrattenimento oggi e le Smart Tv
tv

L’intrattenimento oggi e le Smart Tv


Scegliere un una nuova tv oggi non è proprio così facile in quanto il mercato è fortemente diversificato. Nella scelta, tuttavia, bisogna tener presente come nell’intrattenimento tv vi sia sempre più convergenza tra le tradizionali modalità di impiego del media, digitale terrestre o altro, e i servizi di streaming video e audio che attingono il contenuto dal word wide web, le logiche di funzionamento dei portatili e degli smartphone ovvero la possibilità di fruire di video e musica acquistati e salvati su Hard disk o memorie SD e quant’altro. Le nuove televisioni, quelle che operano questa convergenza di servizi sono strutturate per accogliere tutto questo sia in termini di hardware, presentano porte usb, porte video (VGA, HDMI, miniDVI, ecc), wifi, blutooth, sia software con la presenza di pannelli che possono ospitare app e programmi e browser per navigare direttamente sul web proprio come i computer o gli smartphone. Queste tipologie di televisione sono definite Smart TV.

Tipologie e tecnologie delle televisioni

Televisione LCD LED

Questa tecnologia presenta una resa discreta del colore, simile costruttivamente alle TV a LED ma gli LCD LED impiegano l’illuminazione posteriore con delle lampade fluorescenti, elemento questo che fanno della televisione un dispositivo sicuramente più voluminoso e dispendioso dal punto di vista dell’alimentazione elettrica. Sono ormai piuttosto difficili da reperire sul mercato perché sono stati soppiantati da quelli che impiegano la tecnologia solo LED.

Televisione LED

Questa è la tecnologia di default al momento. Ne parleremo nel dettaglio dopo aver illustrato le altre tipologie.

Televisione OLED

I dispositivi OLED non presentano nessuna tipologia di illuminazione aggiuntiva, sono a risparmio energetico e il nero è più intenso in quanto i pixel si disattivano. Questa tecnologia rappresenta il massimo della gamma, sono delle televisioni a LED ma migliorate. Purtroppo, il costo è piuttosto alto ancora.

Televisione LCD QUANTUM DOT

Ritorno di fiamma per l’LCD migliorati con la tecnologia Quantum Dot: in questo caso la retroilluminazione più elaborata con contrasti più nitidi e maggior livello di saturazione. Questo modello di TV è molto costoso e si trova raramente. In più, la retroilluminazione è da considerarsi obsoleta, malgrado il Quantum Dot.

Televisione al Plasma

Tecnologia molto rara ormai da reperire sul mercato, con un’ottima risoluzione in termini di colore e definizione. Da non acquistare assolutamente perché
rispetto alle varie tipologie sopra descritte smettono di funzionare, dopo passato un tot di anni divengono esausti, riscaldano tantissimo e dopo un determinato lasso di tempo, scaldano molto e spesso soffrono del fastidiosissimo effetto fantasma. (effetto fantasma o ghosting è una riproduzione parziale dell’immagine appena trasmessa sovrapposta alla successiva leggermente disallineata).

Televisioni a Display Curvo

Questa tecnologia rende più partecipe lo spettatore rispetto al tradizionale schermo piatto ma riduce la visibilità ai lati. Sono necessari dispositivi molto grandi per poterne godere a pieno e i costi sono molto alti.

Caratteristiche e risoluzioni delle televisioni più recenti

  • Full HD  è uno dei più famosi e presenta una risoluzione di 1920 x 1080 pixel
  • HD Ready HD Ready il classico HD con una risoluzione di 1280 x 720 pixel
  • UltraHD o 4K UltraHD chiamato anche 4K che presenta una risoluzione di 3840 x 2160 pixel (per maggiori approfondimenti leggi qui)
  • LED Full HD Una televisione LED Full HD si presenta come un ottimo compromesso tra risoluzione, vantaggi e prezzo. La televisione HD Ready ormai superata dal Full HD si presenta sul mercato con un prezzo molto simile per cui non è economico acquistarne una. L’UltraHD sarebbe la scelta del futuro, ottima ma ancora costosa e molti servizi di streaming non hanno contenuti adeguati per cui si finirebbe per impiegare il dispositivo a una risoluzione di Full HD. Certo, diverse consolle già supportano il 4k per cui se sei un appassionato di gaming magari potresti pensare a un investimento nel 4k.
  • HDR Televisione con HDR, la sigla sta per High Dynamic Range, sullo schermo vengono evidenziate tutte le peculiarità delle luci e colore che le tv non riescono a rendere. L’HDR è costosissimo.
  • 3D la tecnologia 3D è ormai in disuso, rende sicuramente la profondità dell’immagine ma è necessario il media compatibile e poi gli occhiali senza i quali non è possibile vedere. Insomma, il 3D non ha sortito tanto interesse sperato nel mercato tanto che la maggior parte dei produttori hanno smesso di produrre televisioni 3D.

Leggi anche

cartucce stampante

Toner e cartucce compatibili: tutti i vantaggi

Le stampanti sono il mezzo attraverso cui poter trasferire il digitale nel reale. Il materiale ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *