martedì , luglio 23 2019
Home / Energia / Illuminazione industriale: meglio tradizionale o LED?

Illuminazione industriale: meglio tradizionale o LED?


Il settore industriale è in continua evoluzione e sono sempre di più le aziende che decidono di allinearsi con gli standard tecnologici, non solo per l’informatizzazione e l’automatizzazione, ma anche dal profilo energetico e dei consumi.

Buona parte delle industrie utilizza ancora lampade tradizionali per l’illuminazione di capannoni, magazzini e locali interni, come uffici e ambienti dove ogni giorno, milioni di lavoratori svolgono le loro mansioni.

Le lampade tradizionali hanno sicuramente dalla loro, un costo inferiore al momento dell’acquisto, anche se periodicamente è necessario sostituire le vecchie lampade che perdono di luminosità, si rompono o si guastano.

Inoltre, le lampade tradizionali hanno dei consumi non indifferenti e se si calcola che l’illuminazione industriale è in funzione, a volte anche 24 ore al giorno, è facile capire che questa spesa può pesare molto sul budget aziendale.

Come si può aggiornare la propria azienda affinché sia in linea con gli standard energetici e al tempo stesso risparmiare, facendo una spesa intelligente? Tutto questo è possibile grazie alla sostituzione delle lampade tradizionali, che siano fari, neon o plafoniere per capannoni, reparti, uffici e altri ambienti di lavoro; con fari a LED, lampade a LED per capannoni e plafoniere a LED da ufficio.

Perché scegliere l’illuminazione a LED?

I LED (Light Emitting Diode) hanno una costo iniziale più elevato rispetto alle lampade tradizionali, poiché essendo prodotti realizzati grazie all’utilizzo di una certa tecnologia, hanno un valore maggiore, ma non solo per questo.

I LED rappresentano una scelta intelligente per migliorare le prestazioni energetiche della propria azienda, perché sono gli elementi per l’illuminazione industriale con i consumi più bassi in assoluto. Inoltre hanno una durata nettamente superiore rispetto alle lampade tradizionali ed emettono una luce più naturale, aspetto che influisce anche sul benessere del personale.

Le lampade a LED industriali sono versatili, poiché possono essere utilizzate per diversi scopi, sia per illuminare gli interni degli uffici con delle lampade o plafoniere a LED, sia per l’illuminazione di magazzini e capannoni con neon e fari a LED.

Installare un impianto d’illuminazione industriale a LED per la propria azienda, significa fare un investimento per il futuro, poiché i costi iniziali vengono velocemente recuperati e confrontando i consumi con un sistema d’illuminazione industriale tradizionale, la differenza, sia sul breve che sul lungo periodo è enorme.

Per comprendere la differenza di consumi parlando coi numeri: una lampada a LED da 12W equivale a 33 lampade a incandescenza, il ché significa che è possibile sostituire una lampada classica da 100W con una a LED da 20W, ma con un rendimento e una longevità maggiore del 90%, pari a una durata che va dalle 5.000 alle 10.000 ore.

Una lampada LED da 5W in funzione per 8 ore la giorno per un anno, consuma 14KWh con un costo di 2,4 euro annui, mentre una lampada a incandescenza da 60W in funzione per le stesse ore e per lo stesso periodo, consuma 75kWh e ha un costo di 28,8 euro annui.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *