sabato , novembre 18 2017
Home / Smartphone / Slot machines: qual è il loro vero meccanismo?
slot machines

Slot machines: qual è il loro vero meccanismo?


Come funziona una slot machine? Quando si parla di macchinette questa è senza dubbio la domanda più frequente. Partiamo però dal principio. Si tratta di apparecchi pensati per l’intrattenimento che in alcune occasioni concedono premi in denaro. La normativa prevede che gli unici apparecchi legali siano le newslot, vale a dire tutte quelle che si trovano attualmente in bar e sale dedicate. La cosa da tenere bene a mente è che le slot non hanno memoria. Molto spesso le persone in perdita continuano a giocare perché convinti che prima o poi arrivi un giro buono, una vincita. Stesso discorso per chi gioca con il medesimo apparecchio per un lungo periodo, sicuro che la macchina a breve lo premierà.

Il fatto è che ogni giocata è un evento separato e non è influenzato dai giri precedenti. Tutti i punti rigiocati durante una partita, fino al suo concludersi, non influiscono minimamente sulla contabilità che tiene conto solo e soltanto dei soldi entrati e usciti. Il programma al loro interno genera in modo del tutto casuale migliaia di possibili risultati. In effetti è la macchina stessa a scegliere fra le migliaia di possibilità in un millisecondo. Il secondo successivo ne genererà altre migliaia. Le macchinette non pensano né ricordano. Ciascun rullo ha un certo numero di simboli che dipende dal tipo di gioco e dalla frequenza dei pagamenti.

Per gli apparecchi di ultima generazione la legge attuale prevede che ogni modello di apparecchio certificato debba restituire una percentuale minima di vincita alla fine di ogni ciclo di partite. Questo però varia da modello a modello e può essere riferito ad un numero massimo di 140.000 partite. Le combinazioni sono infinite e le vincite limitate. Il cervello delle slot machines è il cosiddetto Random Number Generator (RNG). Si tratta di un microprocessore che anziché far girare programmi come Word o Excel utilizza per l’appunto un generatore casuale che sceglie i numeri che andranno a corrispondere alle figure presenti sui rulli delle slot machine.

L’RNG genera un valore compreso tra 0 e 4 miliardi (circa) il quale a sua volta viene trasformato in una specifica serie di numeri a cui corrisponderanno i simboli. L’esito di ogni giro di rulli è quindi determinato dal numero selezionato dal RNG. Una delle leggende metropolitane più diffuse è quella della frequenza ciclica delle vincite che permetterebbe di prevedere quando la slot sta per erogare una vincita. Sono tanti quelli che propongono a tal proposito i cosiddetti sistemi capaci di prevedere le vincite. Risparmiate soldi perché prevederlo è impossibile. Il programma RNG utilizza una vera e propria formula matematica nota come algoritmo che fornisce precise istruzioni per la generazione dei numeri.

La comprensione del funzionamento di questo meccanismo va decisamente al di là delle competenze matematiche ma può essere testato. Ad occuparsene ci pensano il Centro di Controllo del Casinò e altri organismi per assicurarsi che il programma funzioni come si deve, garantendo massima trasparenza nei confronti del giocatore. Da questo punto di vista è assolutamente necessario rivolgersi a ditte specializzate come Tokens per esempio che offrono un servizio garantito e conforme alle procedure e alle normative di legge. Scegliere gli esperti del settore infatti significa scegliere la sicurezza di operatori che si occupano davvero di tutto, dalla preparazione dei documenti all’installazione, passando per l’assistenza tecnica sulle macchine installate.


Leggi anche

app contapassi

App contapassi: le migliori da scaricare

Gratuite o no che siano, le app contapassi sono di sicuro le applicazioni per il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *